Soggiogata

Soggiogata. Non mi capitava spesso di utilizzare quella parola, specie su me stessa, ma in quel momento, mentre vestita soltanto di un body in tessuto trasparente e un paio di tacchi a spillo, seguivo il mio oscuro anfitrione lungo la ripida scala a chiocciola, diretta verso le viscere dell’edificio, era quello che sentivo. Quello che…