Leccarla in camporella

Ci fermiamo dinanzi una villa. Mano nella mano percorriamo il sentiero principale. Io dettavo passo e direzione. Lei, svogliatamente, mi seguiva. Guardando prato, foglie e rami ai nostri fianchi disse “Sarebbe bello avere un giardino così grande”. Non replicai, per cui mi diede uno strattone deciso sul braccio. Socchiuse gli occhi e sporse le labbra.…

Prima esperienza

Da tempo i rapporti con Elena non erano più soddisfacenti, sarà per la gravidanza e per lo stress dei primi mesi di vita del bambino, sarà che quando adesso la penetravo sentivo che non partecipava e chiederle anche solo un pompino, cosa che prima le piaceva enormemente , era quasi una penitenza. D’accordo con lei…