sexy
sexy
EteroTradimenti

Il culo stupedo di Laura

La succursale dell’azienda cominciava a muovere i primi passi. devo dire che la mia dolce suocera aveva scelto una brava segretaria , molto efficiente , pratica e molto autonoma , non rompi palle . la mia preoccupazione , era seguire il lavoro di laura l’addetta alla movimentazione e fatturazione del materiale , tutto materiale costoso . l’avevo scelta personalmente perché mi è sembrata molto brava ed è una bella ragazza moderna , si veste alla moda con molto in …bellavista . .
Nel pomeriggio di venerdì della 3° settimana di attività , ho voluto fare un rapido ’inventario, ho chiesto a Laura se poteva eventualmente fermarsi, nel caso la cosa fosse andata per le lunghe e lei si è resa disponibile.

Ho macinato chilometri  controllavo la giacenza sugli scaffali registrandoli sul mio p.c. portatile per poi controllarli con il cervellone, tutto era risultato perfetto ma man mano che tornavo dal magazzino all’ufficio ero sempre più lento e Laura più di una volta mi massaggiava le spalle ed io mi gustavo i suoi seni sodi contro me….
Alla fine del turno stanco morto e Laura:  “ Gigi non sei ancora stanco ?“

ed io: “ sono distrutto, però è tutto in ordine e sono soddisfatto, ora mi basterebbe fare una bella doccia, stendermi sul tuo corpo nudo e addormentarmi“  Lei arrossisce
“era solo una battuta infelice, scusami però sei bella e non mi dispiacerebbe,  per farmi perdonare e se ti è possibile , potremmo cenare insieme ”

Lei ci pensa un attimo, poi  ha accettato l’invito .
Sono salito nell’appartamentino  dove avrei voluto trovare Eva , mia suocera per scoparmela, mi sono fatto una prolungata e rilassante doccia e nudo sono andato in camera per vestirmi, accendo la luce e sul letto trovo distesa Laura nuda…
– ”hai detto che volevi stenderti sul mio corpo nudo , eccomi qua a farti da materasso “
Vederla nuda e impennarsi il cazzo è stato tutt’uno, ha riso divertita, mi sono inginocchiato sul letto baciandola ricambiato, mi saettava la lingua in bocca e intanto ha preso il cazzo in mano e lo scappellava lentamente .

“una mattina Eva era scesa in ufficio dolorante, le avevo chiesto se non stava bene e mi ha risposto – stanotte Gigi mi ha sfondato tutti i buchi, ho goduto come una troia ma mi ha distrutto!! e io volevo controllare se tua suocera ha detto la verità “

mi ha accolto tra le braccia stringendomi e continuando a baciarmi, io ho messo una dito nella figa trovandola bella umida e l’ho titillata , mi accarezzava baciandomi con più passione, ho messo il cazzo sulla porticina, ha spalancato le cosce e mi ha accolto….non ho fatto altro che soddisfarla, ci siamo donati una intensa e lunga chiavata .
“ Laura , fare scopare con te mi ha rigenerato “

beli rilassati e e rinfrescati , siamo andati a cena, parlavamo un po’ di tutto e ad un certo punto  mi ha detto: “ Gigi dimmi la verità , perché hai scelto me per il lavoro “
ho stretto una sua mano tra le mie
“ sei stata la più veloce a risolvere il tranello che avevo preparato per tutte , il tuo era il più complicato e poi eri la più bella e mi piace circondarmi di belle donne “
ha messo una mano sotto la tovaglia cercando il cazzo , ha infilato un dito nei calzoni e l’ha accarezzato facendolo impennare .
– “ Gigi , come sei esagerato , l’ho solo sfiorato “

– “ adesso però che l’hai svegliato , devi dargli il bacio della buonanotte “

ha iniziato a ridere e non riusciva a smettere, siamo tornati nell’appartamentino , aveva gli occhi allegri e felici , il tempo di entrare ed era già nuda, mentre la baciavo mi ha spogliato , mi sono gustato i seni belli sodi e turgidi , le accarezzavo il culo . le sono andato alle spalle e tenendo tra le mani i seni , le davo delle slinguate sensuali sul collo , all’inizio della schiena , si strusciava contro me indietreggiando con il culo per gustarsi il mio corpo . le ho aperto le chiappe strusciandole dentro il cazzo
“ come sei bello caldo e che cazzo duro “ ho continuato a pennellarglielo tra le cosce .
l’ho fatta girare facendole scorrere il cazzo sulle grandi labbra , continuando a baciarci le ha aperte infilandosi il bastone, era turgido e pulsante come nelle migliori occasioni ,con i muscoli vaginali se lo gustava a quel punto non ho resistito, l’ho sfilato e mi sono inginocchiato per baciarle la figa che era un lago assaporavo i suoi umori, si muoveva come se stesse chiavando offrendomela con tutta la passione che ci poteva mettere .
la tenevo per le chiappe , si muoveva chiavandomi la bocca smaniava , si dimenava , gemeva
“ ti prego infilamelo tutto “ l’ho presa in braccio e continuando a baciargliela l’ho stesa sul letto ..
ha detto “ stenditi “ e tenendosi la figa spalancata ha fatto sparire dentro il cazzo . si è adagiata sul mio ventre , sentivo la figa pulsare convulsamente , aveva le labbra tremanti per il piacere
“ sììì il paradisooo , fammelo sentire pulsare “ ho cercato e trovato il clito , la sgrillettavo e le muovevo il cazzo in figa , mi ha letteralmente montato fino a farsi sborrare dentro tutto il mio piacere . si è stesa su di me ansimante , era scossa da fremiti di piacere , cercava di baciarmi ,
ma era talmente goduriosa che non riusciva . con un dito ho raccolto i suoi umori nella figa e le ho spennellato il buco del culo , ho infilato un dito movendolo piano ed avanzando….
“ ohhh Gigi mio nel culo no , ti prego nooo “ perché insistere …tutto arriva per chi sa attendere.. si è calmata , ha ripreso il respiro normale , mi accarezzava e mi baciava delicatamente , si strusciava su di me come una gattina in cerca di calore . ho alzato le coperte per tenerla calda .
“ laura tutto mi sarei aspettato , meno che una serata così sensuale “
eravamo vis a vi , mi baciava sulle labbra , mi coccolava , le ho messo una gamba tra le sue , con una mano le massaggiavo la figa bella cicciotella .
“ laura far l’amore con te à stato un piacere , ma adesso sono proprio stanco . abbiamo scoperto che ci piacciamo , spero di poterti gustare altre volte “
“ stenditi , ormai ha acceso il mio fuoco e me lo devi spegnere , non ti faccio stancare ma ho bisogno ancora di una bella sborrata “
si è avventata sulle mie labbra baciandomi con passione , saettava la lingua nella mia bocca , con una mano ha preso in mano il cazzo accarezzandolo delicatamente
“ com’è bello sentirselo gonfiare in mano “ e partendo dalla bocca è scesa leccandomi e succhiandomi tutto fino ad arrivare al cazzo , era impennato e l’ha tenuto in mano dedicandosi ai coglioni baciandoli , aspirandoli , riempiendosi la bocca , che dolce tortura , non riuscivo a stare passivo
“ laura non resisto mettimi la figa in bocca “
si è sistemata a gambe spalancate aprendo il buco del culo , come facevo a resistere ho appoggiato la lingua cercando di entrare nel culo , al primo tocco ha aperto ancor più le gambe , non contento le ho aperto le cosce e infilare un po’ di lingua nel culo , è stata la logica conseguenza…ha smesso un momento di succhiarmi il cazzo e…
“ sìii gigi , siii mi fai impazzire , continua ti prego , continua “ le insalivavo il buco e lo leccavo , credevo volesse morsicarmi il cazzo da tanto mi spompinava , lo scappellava facendomi male , lo aspirava come una ventosa , cercavo di muovermi per chiavarle la bocca
“ ahhh gigi , mi fai impazzire , ti prego nel culo , nel culoo “
il culo era ben lubrificato , il cazzo di sasso , mi sono girato infilandole in un sol colpo il cazzo in culo ,ha cominciato a smaniare , a dimenarsi come un’indemoniata per gustarsi il cazzo , arretrava con una violenza mai sentita . l’ho bloccata contro il mio ventre e l’inculavo con tutta la forza che avevo . urlava , rantolava , sbuffava , smaniava
“ sfondami , spingi , rompimi il culo , pompamelo ma fammi godereee “
ho continuato a massacrarle il culo fino a sborrarle dentro il mio liquido vizioso . si è accasciata sul letto , era scossa dagli spasmi del piacere , le accarezzavo l’addome che esplodeva letteralmente .
mi sono sfilato chiudendole il buco , l’ho tamponato e l’ho fatta adagiare sul letto . non la riconoscevo più da tanto era stravolta dalla lussuria , mi accarezzava con le mani tremanti
“ ti ho fatto male laura “ – “ ohhh , noo tesoro , prima ti ho detto no nel culo , ma adesso sai il mio segreto sono ninfomane nel culo mi piace nella figa , ma nel culo , gigi mio , mi hai fatto impazzire e tu non venivi mai “
era ormai notte fonda , senza lavarci , ci siamo addormentati con una serie interminabile di baci .
il chiarore del mattino mi ha svegliato , laura era rannicchiata dandomi la schiena , mi sono avvicinato baciandola dolcemente e cercando i seni da accarezzare ,era bella calda , ho rimboccato bene le coperte e me la sono gustata , si è girata languidamente per baciarmi , aveva il viso riposato e disteso , le ho dato un bacio sulla bocca .
“ hai dormito bene “ – “ ho dormito divinamente con il culo appagato “
si è accoccolata vicino a me strusciandomi i seni addosso , le ho preso una mano per farle impugnare il cazzo duro e turgido – pronto per l’uso – “ sei un diavolo tentatore “
le ho accarezzato la figa palpandola e strusciando un dito sulle labbra chiuse , ha socchiuso le cosce solo per far entrare il dito , era un forno caldo , morbido , le ho fatto vedere la lingua saettante
“ la vuoi dentro “ mi ha messo la figa sul viso e gliel’ho leccata da affamato slinguandola con passione , si dimenava sulla bocca per farsela leccare tutta , ho messo un dito nel buco del culo , ha stretto le chiappe “ sei diabolico “ si è girata per baciarmi con tutta la passione possibile .
“ sai gigi ti vorrei ancora nel culo , ma se cominciamo non la finisco più , lo faremo una prossima volta “

me la sono tenuta stretta per godermi il calore del suo corpo , le succhiavo i capezzoli , ho infilato un dito nel suo bel culetto
“ sei vigliacco , gigi , ti ho svelato il mio vizio , ma sono stanca , ho il culo indolenzito , se vuoi leccamelo e basta “
l’ho fatta mettere a 90° , le ho leccato insalivato , ciucciato il culo , dopo le prime leccate era partita , si dimenava come se stesse chiavando , avevo il cazzo impazzito e gliel’ho schiaffato in figa . me la sono montata con tutta la passione e la voglia possibile , ero stremato , ma una bella figa non si rifiuta mai…le ho sborrato tutto quel poco che avevo ancora nei coglioni .

dopo esserci calmati e baciati ….siamo andati a farci una bellissima e sensuale doccia insieme.. le ho lavato bene il buco del culo , l’ho avvolta nell’accappatoio asciugandola per bene . si è divertita a farsi vestire gustandosi le palpate .
mentre l’asciugavo e la vestivo , le detto che mi sarebbe piaciuto fare un bel triangolo .
“ sentiamo cos’hai inventato “ – “ mi piacerebbe fare un bel triangolo con te e mia suocera , tu l’hai conosciuta .quando le lecco la figa , gode come una troia , lo dice sempre “
mi ha dato un languido e sensuale bacio
“ mi piacerebbe però mentre mi faccio leccare la figa , voglio il tuo cazzo nel culo “
abbiamo pranzato insieme con quello che avevamo e poi ci siamo lasciati non prima di esserci scambiati una serie infinita di baci… con un arrivederci a lunedì mattino .

5/5 - (1 vote)

You may also like

Traditore fu il dildo

Laura si doveva sposare il mese prossimo. E Maddalena e i suoi colleghi erano completamente ...

Massaggio per lei

Ritengo il massaggio il miglior modo per predisporre una donna al rapporto sessuale. Mia moglie ...

Autobus Hot

Mi chiamo Monica, ho 24 anni, sono alta 1,65, ho i capelli neri a caschetto, ...

Comments are closed.