trio
trio
EteroIncesto

La madre del mio amico

Qualche tempo fa il mio amico mi invita a salire a casa sua, quando salgo la madre mi dice di entrare che lui stava in camera sua, entro in camera e lo trovo come spesso capita anche a me a guardare un film pornografico, fin qui niente di strano oltre il fatto che era completamente nudo, dopo che sono entrato mi saluta e vedo la sua incredibile erezione, a questo punto lui mi dice di non potersi più trattenere, io penso che voglia spararsi una bella sega, invece raggiunge la madre in cucina e la invita a fargli un bel pompino, la scena mi lascia di stucco ma subito dopo sento il cazzo in tiro la madre se ne accorge e con uno sguardo da gran troia mi invita ad unirmi a loro.

Non me lo faccio ripetere ed in un attimo sono sotto di lei a leccargli la figa che sgocciola dei suoi umori senza più inibizioni la spoglio scoprendo che non porta neanche il reggiseno sotto la vestaglia da casa, a questo punto ci diamo il ambio il figlio inizia a trapanargli la sorca mentre io le riempio la bocca con il mio cazzo che si succhia avidamente, glielo tolgo dalla bocca e comincio ad avvicinarmi al suo culo che credo di trovare già rotto, con la bocca liberata dai nostri cazzi si lascia andare ad una serie di oscenità degne della peggior troia.

Eccitato da quegli insulti ed oscenità e dalla stupenda cavalcata lo tolgo da quel bel culo caldo per strofinarglielo nuovamente davanti alla bocca pronto a inondargli la faccia con il mio sperma caldo che in un attimo si lecca avidamente mentre aspetta la venuta del figlio che gli sborra sulle tette.

Trascorso un attimo giusto per riprenderci ci invita a seguirla in camera dove continuiamo insieme a vedere il film dove i cazzi fioccano e le sorche fanno fiamme a questo punto si riaccende la nostra libidine e ci riscateniamo in una fantastica orgia nella quale le riempiamo nuovamente la bocca la fica ed il culo con i nostri cazzi sempre in tiro e la sua voglia mai sazia.

Dimenticandoci che dovevamo uscire abbiamo passato un pomeriggio di sesso veramente fantastico al termnie del quale il mio amico mi ha confessato che spesso trascorrono così’ i loro pomeriggi ma che non aveva mai provato a scoparsi la madre in compagnia di qualcun altro.

La troia da parte sua mi ha detto che lei è sempre a casa e anche se non dovesse esserci il mio amico un buchino me lo lascia sempre pronto in attesa di un bel cazzone.

Vota questo racconto

You may also like

Leave a reply