Pregnant
Pregnant
Scambi di Coppia

La amica incinta

Questo fatto e capitato lo scorso estate grazie a facebook mia moglie a ritrovato una sua compagna di liceo che non vedeva da anni e che ora viveva in Olanda, cosi dopo interminabili messaggi hanno deciso che lei sarebbe stata nostra ospite una settimana a casa nostra.

Cosi al giorno convenuto andammo in aeroporto a prenderla mia moglie era molto emozionata perché a quanto mi a raccontato erano inseparabili al liceo poi la vita le aveva separate e si erano perse di vista e ora si ritrovavano lei sposata e la sua amica divorziata da poco tempo.

Mia moglie era veramente eccitata all’idea di rincontrarla non sapeva neanche come era ora fisicamente perché la sua amica di foto nel suo sito aveva messo solo foto di paesaggi e posti visitati ma mai foto dove si vedeva lei perché si definiva non interessante da immortalare, cosi mia moglie era tutta presa a cercare di riconoscerla……poi come nei films con un urlo si riconobbero e si abbracciarono ma ci fu una sorpresa per mia moglie… la sua amica Laura era in cinta era una bella mora con un pancione pronto a sgravidare ,si sbaciucchiarono e si rimirarono facendosi i complimenti una con l’altra ignorandomi completamente, poi finalmente mia moglie si ricordò di presentarmi mi sentii un poco imbarazzato perché lei da quanto ne so io non le aveva detto che io ero più vecchio di lei di 21anni perciò Laura mi squadro e nel suo sguardo vi leggevo un sacco di domande…però anche dentro di me c’erano delle domande da come si erano abbracciate e baciate decisamente molto affettuose.

Appena arrivati a casa e accompagnato Laura alla sua camera mi eclissai perché mi sentivo fuori luogo chissà quante cose si dovevano raccontare? Cosi con la scusa che sarei andato a fare la spesa per fare una cenetta giusto per l’occasione li lasciai sole.

Tornai a casa due ore dopo e mi infilai direttamente in cucina mentre loro continuavano a parlare dovevano raccontarsi anni di distanza.

Finalmente smisero di raccontarsi cose nel momento che li avvisai che la cena era pronta, mia moglie per non fare che sembrassi il maggiordomo mi disse di fermarmi con Laura mentre lei preparava la tavola cosi almeno avrei avuto la opportunità di conoscerla finalmente…..da buon padrone di casa le chiesi se le andava un aperitivo alcoolico oppure dato il suo stato preferiva altro? Mi rispose che le andava bene quello alcoolico che non soffriva per niente e che se non fosse stato per il pancione si sentiva in perfetta forma neppure le nausea aveva avuto anzi per dimostrarmi la sua perfetta forma si alzò per andare a aiutare mia moglie, quando si alzò dirigendosi alla cucina il mio sguardo la analizzò cosa che non avevo fatto sino ad ora….era mora con capelli mossi più alta di mia moglie e vedendola dal dietro non sembrava in cinta, aveva delle belle gambe e anche un bel culo, e quando tornò verso di me notai che gli occhi erano chiari pur essendo mora con un bel viso due labbra carnose, non potei fare a meno di notare che si era cambia di abito dal suo arrivo e che ora indossava un vestitino estivo un poco corto e che non indossava reggiseno perché aveva due tettoni gonfi con i capezzoli tesi probabilmente per il suo stato, e quando si chinò per appoggiare sul tavolino un piatto con le verdure per il pinzimonio non potei fare a meno di guardare dentro la scollatura e cosi ebbi la conferma che non portava reggiseno perché le vidi perfettamente i seni e notai anche che lei pur essendosi accorta del mio sguardo rimaneva in quella posizione che mi permetteva di non perdermi quello spettacolo.

La cena si svolse in perfetta allegria dovuta anche a che mia moglie aveva aperto due bottiglie di ottimo vino dopo avere chiesto anche lei a Laura se potesse berlo? Non dissi niente ma sapevo che mia moglie non reggeva l’alcool ma capivo anche che quella era una occasione fuori dal normale cosi il risultato fu che a fine cena tutte e due ridevano per niente segno che erano un poco alticce ci spostammo in sala e mia moglie e Laura si sedettero sul divano ridendo e raccontandomi cose accadute nella loro gioventù e sarà stato per effetto del vino fatto sta che un poco alla volta i loro discorsi scivolarono sui ricordi di loro avventure passate, mia moglie che è curiosa di natura non stava nella pelle di chiedere a Laura notizie del perché era finito il suo matrimonio? E Laura rispose senza nessun imbarazzo rivolgendosi a lei: sai come a me piaccia il sexo e mio marito era negato per quello…..e mia moglie mettendole la mano sul pancione rispose: be vedendo questo non lo avrei detto…..e Laura mettendo la propria mano su quella di mia moglie che accarezzava il pancione aggiunse: non è opera di mio marito…lui non sarebbe stato mai capace…… poi cambiando discorso rivolta a mia moglie disse: vedi come e grosso il mio pancione lo vuoi vedere? Mia moglie ridendo come una bambina rispose: e pensare che tu non hai mai avuto un filo di pancia guardati ora….poi come per rispondere alla sua domanda aggiunse:si fammelo vedere e senza dire altro si mise a slacciarle i bottoni del vestito incurante della mia presenza che un poco imbarazzato cercavo di non far vedere che il mio sguardo era come ipnotizzato dai bottoni che lei apriva mentre Laura con indifferenza la lasciava fare e quando mia moglie le apri l’ultimo bottone sotto il seno mettendo finalmente la pancia in libertà, Laura con la massima naturalezza apri le cosce completamente posizione probabilmente più rilassante per il suo pancione mentre mia moglie la massaggiava …….io cercai di non guardare per non essere invadente ma ero attratto dal pancione e dalla mano di mia moglie che lo accarezzava ma sopratutto per non essere ipocrita che attirava il mio sguardo erano le mini mutandine di Laura che per via delle cosce aperte le si erano infilate tra le grandi labbra mettendo cosi in mostra il folto pelo che aveva…Laura aveva gli occhi chiusi e una espressione rilassata…mia moglie invece si era accorta dove io guardavo e con uno sguardo voglioso accarezzandole la pancia con un movimento circolare in pochi movimenti le sue dita arrivarono a toccarle i peli, poi verificando che io guardassi con uno sguardo di complicità infilò la mano dentro le mutandine facendo sospirare Laura che sembrava gradire la mano di mia moglie incurante della mia presenza io guardavo logicamente la mano nelle mutande ma non potei fare a meno di vedere che Laura prendendo il viso di mia moglie tra le mani la attirò a se fino che la vidi baciare mia moglie inizialmente labbra con labbra ma poi vidi la lingua di Laura infilarsi nella bocca di mia moglie che rispose a quel bacio mentre la sua mano sfilava le mutandine di Laura….poi come un trofeo me le lanciò, poi sempre baciandosi ritornò ad accarezzarle la grandi labbra che erano gonfie.. che spettacolo meraviglioso….mia moglie vedendo che io guardavo passo a masturbarla con foga mettendole dentro quattro dita facendo gemere di piacere Laura che come in trance fini di sbottonarsi il vestito e con l’aiuto di mia moglie se lo sfilò rimanendo completamente nuda, poi come se si svegliasse da un sogno guardandomi si leccò le labbra con sguardo libidinoso e allungando la mano arrivò a toccare sopra al vestito l’inguine di mia moglie….. mi venne istintivo dire : brave lesbicate che mi piace …..Laura guardandomi rispose: tua moglie non è mai stata una vera lesbica le piace troppo il cazzo…mia moglie un poco offesa rispose a lei : perché a te no? E alzandosi dal divano venne a sedersi al mio fianco mentre Laura ora si massaggiava le tettone mettendosi seduta in posizione yoga cosi che vedevo quel bel figone aperto e mentre guardavo senza pudore quel ben di dio sento la mano di mia moglie toccarmi il cazzo da sopra i pantaloni e la voce di Laura chiedere a mia moglie:lo ha duro? Mia moglie come per vendicarsi della parole che prima le aveva detto Laura tastandomi il cazzo faceva vedere le mie dimensioni e le rispose: no è ancora sul molle ma si sta svegliando….. poi visto che Laura ci guardava stando al mio fianco mi slacciò i pantaloni mi apri la cerniera e infilò le mani nelle mie mutande me lo menò un poco senza tirarmelo fuori e quando secondo lei fu il momento giusto mi levò il tutto impugnandomi il cazzo ormai duro e menandomelo chiese a lei:dimmi anche tuo marito lo aveva cosi? Glielo aveva detto sapendo di ferirla vendicandosi cosi delle allusioni che Laura a mia insaputa aveva fatto su di me per via della differenza di età quando io ero uscito prima per la spesa…..

Io per frenare quel battibecco di donne mi alzai dicendo che ci voleva una bevuta per festeggiare il loro rincontro e mi diressi alla cucina passando davanti a Laura praticamente nudo lei guardandomi il cazzo leccandosi le labbra si tocco la figa…appena in cucina senti la voce di Laura dire a mia moglie : dai pace? Non sentii la risposta allora mi mi avvicinai silenziosamente alla porta per spiarle e feci bene perchè non mi era mai capitato di vedere mia moglie con donne e ora era li davanti a Laura che stando seduta sul divano le aveva messo le mani sotto alla gonna risalendo le cosce quando arrivò alle mutandine le slacciò la gonna e gliela tolse poi la tirò verso di se e con la lingua cominciò a leccarle le mutandine e sentondo mia moglie ansimare le disse: ti ricordi come ti piaceva che te la leccassi ? mi hai mai desiderato in questi anni? Mia moglie mettendo un piede sul divano e avvicinandosi col corpo al viso di Laura stando attenta di non pesare sul pancione spostando le mutande di lato rispose a Laura si che ti o pensato infatti sei l’unica donna con cui ho fatto sexo…. bene rispose Laura e di cazzi? A parte tuo marito? Mia moglie accarezzando la nuca di Laura rispose:be ne sono passati di anni da quando ci scambievamo i ragazzi ora sono donna e grazie a mio marito il sexo lo vivo bene…non ci crederai ma non ho mai tradito mio marito nel senso che di cazzi ne ho presi molti, grossi, lunghi, ma mai di nascosto sempre con mio marito presente…Laura era visibilmente eccitata cosi afferrando dai fianchi le mutande di mia moglie le tirò verso il basso e gliele sfilò poi disse a mia moglie voltati che ti lecco dal dietro…… mia moglie mentre si stava voltando rapidamente si tolse la camicetta e il reggiseno e quando fu col culo di fronte alla faccia di Laura era anche lei nuda……Laura che decisamente svolgeva il ruolo maschile le ordinò piegati in avanti e mia moglie eseguì aprendo le gambe Laura le spalancò le chiappe poi prese dal piatto del pinzimonio una grossa zucchina e la strofino tra le grandi labbra dicendole: ti ricordi che fatica che facevo inizialmente a mettertele e non di questa misura……e ora? E senza attenere la risposta cominciò a leccarle per bene la figa poi appena la senti bagnata le ficcò con violenza quasi tutta la zucchina poi appena capì che mia moglie si stava eccitando cominciò a fare dentro e fuori malgrado la grande dimensione e visivamente eccitata ripeteva a mia moglie che bel figone capiente ti è venuto e sicuramente non è solo merito di tuo marito?anche se e ben messo ….anzi in memoria della nostra vecchia amicizia me lo fai provare? Spero che tu non sia diventata gelosa? Sai e molto tempo che non trovo un bel cazzo anche perchè nelle condizioni che sono non a tutti i maschi piace la donna in cinta! Mia moglie pur godendo le rispose:no sara una libidine vederti chiavata da mio marito… a sentire parlare due donne cosi del mio cazzo mi eccitai ancora di più, ero talmente eccitato che neanche mi ricordai di essere venuto in cucina per portare qualche bevanda, cosi come se niente fosse tornai nel soggiono per unirmi hai loro giochi ……appena Laura mi vide …anzi dovrei dire appena vide il mio cazzo smise di scopare mia moglie con la zucchina e porgendola a me disse: te succhiala che sa di tua moglie…io la afferrai e cominciai a leccarre la zucchina mentre mia moglie appogiandosi a me stusciava la sua figa bagnata contro la mia gamba e afferandomi il cazzo in mano cominciò a segarmi davanti a Laura che masturbandosi a sua volta mi chiese: ti piaciono le donne in stato interessante? A me piace tutto uomini e donne risposi io e non mi interessa se la donna è in cinta anche se sino ad ora non me ne sono fatta nessuna dovrebbe essere interessante!? Mia moglie tenendolo impugnato nella sua mano e me lo aveva scappellato completamente e sarà per la eccitazione fatto sta che mi era venuta una cappella più grossa del solito e il cazzo mi stava ritto come una asta di bandiera, e mentre ci guardevamo sentii la voce di mia moglie dire a Laura: malgrado siano passati anni sei rimasta la solita maiala anzi….con il pancione lo sembri ancora di più…dai approfitta che ti do mio marito fammi vedere come glielo prendi in bocca…Laura a sentire quelle parole si spinse in avanti col viso e spalancando la bocca in un sol boccone ingoiò il mio cazzo sino ad arrivare alla mano di mia moglie che lo impugnava, io guardavo la bocca di Laura che come un aspiratore succhiava avida la mia verga ma ero anche affascinato dal suo sguardo voglioso che ogni volta che il cazzo le entrava sempre di più in bocca lei guardava se io la guardavo per vedere la mia espressione di piacere…… mi senti autorizato a dirle: Laura sei una pompinara superba spero che non sia l’unica cosa che facciamo? rispose mia moglie per lei….no oggi sei a sua disposizione…..bene terminai io, allora consiglio di andare in camera da letto perche visto le condizioni di Laura mi sembra giusto che stia un po più comoda che sul divano o per terra……mia moglie sadicamente levò il mio cazzo dalla bocca di Laura e aiutandola a sollevarsi ci dirigemmo in camera da letto .

Mia moglie arrivati in camera andò un attimo in bagno lasciandoci li soli….. io guardai Laura e devo dire che malgrado le rotondita aveva un bel corpo…le tette erano come meloni grosse gonfie e tese con deicapezzoloni duri e la pancia era enorme dal davanti e quando lei si volto piegandosi per muovere le lenzuola notai che dal dietro neanche sembra in cinta…e aveva un culo favoloso mi avvicinai al suo culo e impugnandi il cazzo glielo strofinai tra le chiappe sentendola gia il bagnata e dicendole: che culo fantastico senti che cazzo duro mi hai fatto venire ….?

Lei piegandosi ancora di più infilò la mano tra le sue cosce fino ad affferrare i coglioni e palpandoli rispose con voce libidinosa che cazzone che hai…. facciamo una cosa diversa mettimelo nel culo per primo che è una vita che non lo prendo …era un invito a nozze per me la presi per i fianchi mentre lei con le mani si apriva le chiappe…. e senza troppi complimenti glielo ficcai nel culo lei immediatamente cominciò a respirare con affanno emettendo gemiti di piacere e seguendo il ritmo che le imponevo..io per aggevolare la sua posizione la sospinsi sempre inculandola sul letto a pecorina mentre io stando in piedi mi chinai su di lei prima le accarezzai il pancione poi afferrai a fatica le tettone che ballavano e aggrappanomi a loro cominciai a incularla di forza lei ora gemeva e con voce rotta dal piacere diceva: si cosi, che bel cazzone che ho dentro, dai spingi forte che mi fai godere io a sentire quelle parole diventai più porco e le risposi: che vacca che sei cosi messa con i tuoi tettoni che ballano nelle mie mani e il tuo buco di culo che si apre come un portone se va avanti cosi finisce che oltre a inculare te inculo anche il tuo bambino o la tua bambina….? lei mi rispose subito: e tu sei il porco che mi sta inculando…ma prima che potesse aggiungere altro vedemmo mia moglie che decisamentre doveva essere da un po che ci guardava perche aveva il volto arrossato dal piacere e le dita infilate nella propria figa e avvicinandosi a noi disse: che maiali neanche mi avete aspettato….poi salendo sul letto si mise davanti a Laura che era piegata a pecora , si sdraio davanti a lei spalancando le gambe in maniera che Laura piegandosi potesse leccargliela e difatti appena in posizione le disse: dai maiala paga il dazio facci godere a tutti e due leccami la figa mentre mio marito ti rompe il culo…. ormai eravamo tutti in calore ci dicevamo e facevamo cose da films porno.

Sborrai nel culo di Laura e mia moglie me lo ripuli con la bocca mentre Laura ancora non soddisfatta si dedico a mia moglie in puro sexo saffico arrivarono persino a strofinarsi figa contro figa dandomi cosi a me il tempo di riprendere fiato e forze poi finalmente intervenendo nuovamente nei loro giochi presi Laura e glielo ficcai nella figone perche era gonfio e dilatato anzi inizialmente mi venne la paura di farle del male ma lei disse che non era possibbile specie nella posizione che avevamo preso perchè stando lei distesa sul materasso rivolta al soffitto mia moglie le aveva messo tutti i cuscini trovati sotto il culo cosi da sollevarla con la figa davanti al mio cazzo e io tenendola per le caviglie aperta come un compasso glielo infilai senza fatica chiavandola senza pesare neanche un grammo sopra di lei ma vedendo con piacere mio e di mia moglie come il cazzo la stantuffava mentre Laura a massimo del piacere tutta sudata si palpava i tettoni la chiavai per almeno 20 minuti poi con voce rauca le informai che stavo per sborrare e Laura rispose: si sborrami dentro tanto sono gia in cinta e proprio quando stavo per sborrare senti la mano di mia moglie e dolcemente ma con vigore strizzarmi i coglioni mentre come un vulcano eruttavo sborra nella figa della sua amica e lo gridai anche “SBORRO”e Laura affannata rispose: che bello sento schizzarrmi dentro… mmmmmm dai continua , la voglio tutta riempimi di sborra poi guardando mia mogliele ordinò: dai maiala leccaci a tutti e due e mia moglie ubbidiente si intruffolo con il viso dietro di mè tra le mie gambe e con la punta della lingua ci leccò entrambi facendo godere un altra volta la esausta Laura……non avemmo neanche la forza di andare a farci una doccia, ci svegliammo la mattina seguente con ancora i nostri odori addosso……comunque fu una settimana di fuoco che ricordero per molto tempo perche mi sfogai con entrammbe ma specialmente con Laura che era digiuno di cazzi mentre mia moglie ne approfittò per riprendere i giochi saffici che avevano interrotti da molto tempo….con la sola differenza che una volta erano ragazzine e ora donne.

Certamente la mia presenza eccitò entrambe sia come uomo che come marito cosi che spesso si concedevano al mio sguardo nei loro giochi chiedendomi in cambio di masturbarmi in loro presenza e di sborrarle addosso….una cosa fu certa mi svuotarono totalmente in quella settimana ed era quello che loro si erano prefisse…ma me lo disse mia moglie dopo che Laura ritornò in Olanda

Vota questo racconto

You may also like

Weekenal SPAziale

Ciao vi racconto del mio ultimo week end sulle piste, io e il mio compagno ...

Ieri ho fatto un sogno

Finalmente riuscimmo ad organizzarci. Noi ed una coppia amica approfittando del pacchetto-viaggio regalatoci, decidemmo una ...

Comments are closed.