Mia moglie alla SPA

Lo dicevo… mia moglie stava cambiando atteggiamento. Da qualche tempo, da quando ho cominciato a scoparmi sua sorella, è come sentisse l’esigenza dentro di sè di dimostrare tutta la sua carica erotica. Il suo modo di vestire e di camminare, seppure molto pudico, ha preso connotati molto caldi ed erotici: molti se ne sono accorti di questo suo cambiamento e sta ricevendo sempre un sacco di complimenti.
Poco tempo fa siamo andati a passare un week-end in una bellissima SPA in quanto entrambi avevamo molto bisogno di passare del tempo insieme… ma altresì di riposarci, riposarci, riposarci.
Il primo pomeriggio siamo andati nell’area benessere dell’hotel: un luogo incantevole, intimo, caldo.
Un massaggio, una sauna… e poi ci siamo tuffati nella bellissima piscina idromassaggio con tanti angoli dove le coppie avrebbero potuto avere anche un minimo di privacy. Da tanto io insistevo per questa situazione. Mia moglie, ha conosciuto solo il mio corpo; ci conosciamo dalle medie e siamo insieme da…. una vita. Mi ha sempre intrigato coinvolgerla nella mia passione: lo scambio coppie. Questa era la mia occasione.
A lei, piace da morire fare sesso in acqua. Più volte lo abbiamo fatto al mare. Il movimento dell’acqua dice sempre che la carica di emozioni e voglia di scopare. Tra gli anfratti della piscina la prendo di forza … carico ed arrapato… sperando che una coppia vicina ci vedesse e la spingo contro il bordo. Comincio ad accarezzarla e con la mano sott’acqua le sposto il costume passandole il dito nella sua figa carica già di sesso. Prova a respingermi ma il mio cazzo turgido e già pronto per spingere dentro, con forza. Pochi minuti e lei si ferma … la coppia vicina a noi comincia a gemere… evidentemente anche loro si erano lasciati andare. Lei se ne accorge e vuole smettere ma il mio cazzo non entrava più nel costume.
Ci eravamo avvicinati tutti e quattro. L’altro lui si appoggia al bordo e tiene per le spalle la sua lei. Erano una bella coppia, lei magra, un bel seno, castana; lui alto, muscoloso, depilato. Lei solleva il bacino verso di noi e allarga le gambe… sembrava mi invitasse… la mia lei imbarazzata ed ingelosita non riusciva bene a capire cosa stava per accadere. Io prendo l’occasione al balzo.
Allungo le mani verso la gamba di lei, lei avvicina la gamba alla mia mano che scivola sulla coscia fino al suo costume. Mia moglie spalanca gli occhi ma la mia mano apre la figa di quella bellissima donna che si fa sditalinare senza pudore. Con l’altro braccio invito il corpo di mia moglie avvicinarsi all’altro lui che aveva già allungato una gamba verso lei e con il piede la stava toccando sul pube: il suo alluce spingeva già sulla figa di mia moglie che mi guardava come per avere la mia approvazione… tacita e scontata. A quel punto prendo la mano di mia moglie e gliela pongo sul cazzo dell’altro… era grosso, turgido, depilato. Lei per la prima volta spompinava un cazzo che non era il mio e la cosa… evidentemente la stava eccitando. Il gioco è durato ancora qualche minuto quando… ci dovemmo interrompere perchè entrò altra gente.
Un po’ scocciati ci fermammo ma io li invitai per la sera a bere qualcosa insieme… nella nostra suite, all’ultimo piano dell’hotel. Mia moglie fino alla sera non disse nulla… non era molto contenta del mio invito ma forse si aspettava qualcosa.
Quando la sera arrivarono feci arrivare due bottiglie di champagne. Mia moglie se beve un po’ perde molte inibizioni e quella sera…. ne avrebbe dovute perdere molte.
L’altra lei si presentò con un micro vestito da sballo, colorato di un verdino brillante trasparente, le evidenziava quel bel corpo. Lui elegante e attillato. Cominciammo a chiacchierare, a bere. Io mi apparto un attimo con l’altra che approfitta per essere palpata a baciata… sperando che la chimica partisse tra mia moglie e l’altro.
Tornammo dopo qualche minuto. Io ero in erezione, lui pure. L’altra cominciò a strisciare il marito davanti a mia moglie che mi guardava come per chiedermi come doveva comportarsi. Accendo un po’ di musica, abbasso le luci e mi avvicino alla coppia accarezzando il culo di lei.
Mia moglie si innervosisce si avvicina, l’altro la prende con forza e la porta vicino il letto… glielo mette in mano e la bacia. Da li a breve cominciamo tutti a fare sesso… quando vidi mia moglie sotto i colpi dell’altro mi venne un contraccolpo ma… la cosa mi fece partire un’eccitazione tremenda consentendomi di fare un sesso molto attiva con l’altra. Mia moglie venne rapidamente… quasi una liberazione…. ricoperta da un grossa quantità di sperma dell’altro. Mi strattonò dall’altra per prendere in bocca il mio cazzo: grosso e bagnato degli umori dell’altra. Si fece venire in bocca non facendo uscire neppure una goccia di quel succo del peccato. Fu veramente soddisfatta aver lasciato l’altra senza… l’apice del godimento, trattenendo per sè tutto di tutti!
Fu per lei la prima volta… le se aprì un mondo… che avrebbe voluto ripetere a breve..

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]

Ora sei Offline, Navigazione Limitata

error: Content is protected !!