Nylon Waitress
Nylon Waitress
Orge e Gang Bang

La Cameriera

Avevo fatto amicizia con una copia della provincia di Padova, luogo in cui mi trovavo da qualche mese per lavoro. L’intendo mio e della copia era chiaro; conoscerci per bene e nel caso di affinità passare dei bei momenti di piacere.
La conoscenza è fondamentale in quanto permette, in particolare alla copia, di verificare la vera affinità del single, la sua educazione e la sua capacità nel rispettare i ruoli.
Dopo alcuni incontri tra cene ed aperitivi Silvia e Gianni (nomi di fantasia) decidono di invitarmi presso la loro abitazione per una cena.

Mi presento puntuale con un paio di buone bottiglie di vino. Gianni mi accoglie con eleganza e signorilità e mi accompagna in salotto dove c’è un bel tavolo imbandito per quattro persone.

Dopo pochi minuti Silvia esce dalla cucina con la portata di antipasti e mi saluta affettuosamente. Silvia ha 45 anni mentre Gianni una cinquantina. E’ stupenda formosa e ben curata con un seno invitante. Gianni stappa una prima bottiglia e con Silvia brindiamo alla serata.

Alla fine del brindisi uno squillo del campanello e Silvia si precipita alla porta. Dopo pochi minuti appare Ying e mi viene presentata. E’ la loro nuova ragazza che li aiuta nelle faccende domestiche in quanto Silvia e Gianni sono molto impegnati sul lavoro e nel tempo libero vogliono divertisti. Ying ha un bel sorriso veste un vestitino leggero con fiori che le accarezza appena le ginocchia. E’ magra ed il suo piccolo seno turgido, che non necessita di reggiseno, attrae subito l’attenzione mia di Gianni, ma anche di Silvia.

Iniziamo la cena e passiamo ore molto liete parlando del più e del meno. Dopo il dolce Ying aiuta Silvia per il caffè e quando lo porta in salotto Silvia la coglie di sorpresa. Mentre Ying regge il vassoio lei le abbassa le spalline del vestito liberandole i seni. Prende il vassoio, lo appoggia sul tavolo e le abbassa tutto l’abito lasciandola nuda. Mentre beviamo il caffè ammiriamo il corpo asiatico magro con una passerina stretta molto pelosa. Silvia si abbassa ed inizia a leccarla, prima sul seno e poi verso la fica. La fa sedere sul divano e le apre le gambe. Gianni si avventa sulla fica asiatica ed inizia a leccarla mentre Silvia si spoglia. Mi alzo eccitato e mi spoglio nudo.

Gianni si spoglia nudo lasciando il posto a Silvia che continua di lingua. Siamo nudi e tutti eccitati tocca ai maschietti leccare mentre Ying ansima. Torna Silvia con uno strapon di dimensioni esagerale prende Ying per le gambe e le penetra quella fichetta stretta e bagnatissima. Un colpo secco ed al secondo lo strapon è tutto dentro. La schiena di Ying si inarca e spalanca occhi e bocca. Silvia inizia a scoparla e Ying passa dai mugolii a grida contenute di piacere. La sua fichetta è completamente aperta e gronda in abbondanza.

Gianni con il suo bel pene duro si avvicina a Ying e lo infila in bocca. Resto a guardare la scena fino a quando Silvia si gira mi guarda ed inarca la schiena. E’ il momento di iniziare a leccarle la sua calda fica bagnata.

Ying è completamente posseduta e mentre lecco la fica di Silvia vedo il suo ano dilatato e pulsante che si apre ad ogni colpo di strapon. Ad certo punto, il ritmo di Silvia aumenta e Gianni sta letteralmente usando la sua bocca come Silvia usa la sua fica. Ying esplode in un orgasmo che la lascia senza forze. Silvia estrae lo stapon si sposta e porta la mia bocca verso il culo di Ying. Inizio a leccare copiosamente il suo buco che lentamente si dilata mentre dalla fica scorre copiosamente il suo piacere.

Gianni raggiunge Silvia, la gira a 90 e le entra nel suo stupendo culo. ll culo di Ying è completamente dilatato, Silvia indossa un’altro strapon si avvicina; un colpo secco le apre il culetto. Ying spalanca la bocca e sbarra gli occhi, inarca la schiena ed inizia a grondare dalla fica. Silvia inizia a stantuffare ferocemente. Dopo circa un minuto Ying trova un’altro orgasmo spasmodico che la porta a tremare ed eiaculare copiosamenta dalla fica. Gianni vuole godere, prende Silvia alla schina e la ripenetra nel culo stantuffando ferocemente. Dopo pochi minuti entrambi godono copiosamente.

Voglio godere! Ho tanta voglia! Sento la cappella pulsante e bagnata. Silvia mi avvicina alla bocca di Ying la quale esausta apre leggermente la bocca. Entro con tutto il cazzo e la scopo fino a quando le sborro copiosamnte sul viso. Siamo tutti esausti ma in particolare Ying giace sul divano ancora con le gambe spalancate ed i buchi oscenamente aperti e grondanti. E’ ora di coccolarla e farle un bel bagno.

Vota questo racconto

You may also like

Al cinema

Come promesso a Francesca qualche settimana prima, un pomeriggio in cui ci siamo trovati entrambi ...

Incontri montani

Un pomeriggio, circa un mese fa quando sembrava fosse arrivata l’estate, mi ha detto: andiamo ...

Comments are closed.