Grazie agli annunci

Voglio raccontarvi cosa mi è successo ad avere la moglie più giovane di 20 anni logicamente nei primi anni non esistevano problemi ma ora col passare del tempo la mia carica erotica andava spegnendosi colpa dell’abitudine e forse dell’età, capivo che a lei la cosa dava fastidio, cosi cominciai nei nostri amplessi per eccitarmi a dirle che nei miei sogni erotici avrei voluto vederla fare sexo con un altro uomo, come pensavo la reazione fu di darmi del porco , ma vedendo i risultati almeno al momento non si offese più di tanto cosi per un periodo continuai con questa cosa, ma più ne parlavo più dentro di me cresceva la voglia di vedere realizzato il mio sogno cosi divenni sempre più insistente e lei cominciò a cedere, difatti ora mentre facevamo sexo alla mia domanda: ti piacerebbe un altro uomo qua con noi? lei rispondeva si lo voglio col cazzo grosso per farti vedere come mi piace! E voglio che tu guardi! la cosa mi eccitava logicamente e capivo che anche per lei era ora eccitante, cosi ne parlammo seriamente e la convinsi che niente sarebbe cambiato tra di noi perché una cosa era il sexo e l’altra la nostra unione.
Entrammo in sul sito di annunci per trovare il possibile partner e dopo vari scambi di e-mail trovammo un uomo sulla trentina che sembrava giusto per noi dopo lo scambio di fotografie sia normali che diciamo spinte…
Al vedere come madre natura lo aveva dotato mia moglie optò per lui e cosi lo invitammo a casa nostra per un incontro reale.
Cosi venne il giorno fatidico e vidi mia moglie eccitata dalla cosa, mi chiese consiglio su che lingerie dovere mettere? Ora mi sembra giusto che descriva mia moglie: mora 1.63 di altezza, con belle gambe e una terza di reggiseno per delle tette belle sode, ma la cosa più eccitante almeno per me era il suo culo, e la figa molto pelosa, di un nero corvino insomma come si dice una bella figa….non solo per questo lo sposata!?
Le consigliai di indossare un reggiseno e delle mini mutandine di pizzo bianco cosi da risaltare il bosco che le usciva da tutti i lati, e logicamente il reggicalze e le calze in tinta, tutto sormontato da un abitino scuro che le si apriva dal davanti tipo prete con una fila di bottoni che rendevano più stimolante la loro apertura comunque la parte inferiore la lascio in parte sbottonata, era veramente sexy a vederla cosi abbigliata, mi chiese per l’ennesima volta se ero sicuro di quello che stavamo facendo? la rassicurai che la desideravo da sempre questa situazione e che niente sarebbe cambiato anzi….
Comunque stabilimmo con mia moglie che se la cosa non la convinceva in qualsiasi momento avrebbe potuto interrompere l’incontro…Quando lui arrivo puntuale all’orario che avevamo stabilito, fui io ad aprire la porta invitandolo ad entrare, lui si presento galante con dei fiori per mia moglie che un poco impacciata aspettava in salotto ma che gradi immediatamente il gesto anche perchè furbamente lui nel darle i fiori fece anche i complimenti alla bellezza di mia moglie accattivandosela immediatamente.
Ci sedemmo in salotto a bere un drink e per rompere il ghiaccio parlammo di viaggi e di cose futili, poi un momento che mia moglie si allontanò per andare in cucina lui mi chiese sino a che punto dovesse spingersi con mia moglie ? le risposi che volevo che la scaldasse sino a farla impazzire dalla voglia prima di darglielo e che tutto ciò avvenisse li nella salotto, ignorando la mia presenza che io mi sarei limitato a guardare e a partecipare verbalmente e di non avere riguardi su cosa avesse detto a mia moglie che a me eccitava sia sentire che guardare…lui fece un sorriso ironico e rispose : allora se faccio il porco non ti offendi? Anzi….le risposi a mia volta .
Quando mia moglie tornò io proposi di mettere della musica giusto per scaldare l’ambiente e li consigliai di ballare logicamente avevo preparato prima il nastro di musica adatta e cosi mi alzai e avviai il registratore a bobina poi andai a sedermi sulla mia poltrona preferita proprio in prima fila….mentre lui si avvicinava a mia moglie chiedendole di ballare (gli alcolici bevuti sino a quel momento contribuirono a renderla più partecipe) cosi cominciarono a ballare normalmente parlando tra di loro, osservai lui che dopo un primo momento di incertezza ora cominciava a muovere delicatamente le mani sul corpo di mia moglie tirandosela sempre più contro e vidi che mia moglie gradiva la cosa perché le sue mani prima sulle spalle di lui ora erano finite sulle chiappe che palpava con piacere , lui le sorrise e poi tirandosela a se le mise la lingua in bocca palpandole il culo a sua volta, io ero eccitato a vedere quello che stava per avvenire si baciarono a lungo poi più che ballare ora sembrava uno sfregamento le mani di lui diventavano sempre più vogliose e credo anche che il cazzo si fosse indurito perché mia moglie le stava contro strofinandosi come una cagna in calore , lui la guardo in viso poi le chiese. Ti piace sentirlo cosi duro ? lei con voce languida rispose : da morire…. Lui la scosto da se e facendole fare un mezzo giro se la porto col culo contro il cazzo e aggiunse vediamo di aprire sto bel vestitino per scoprire quello che c’è sotto… forse fu fortuna o forse un suo volere fatto sta che lei era proprio in fronte a me cosi che io potessi vedere perfettamente tutto, mentre loro si vedevano riflessi in uno specchio intero che stava sulla parete.
Lui baciandola sul collo le palpava le tette poi smise e con calma esasperante comincio a slacciarle i bottoni del vestito, dopo pochi cominciai ad intravedere il reggiseno ma lui furbamente non la tocco per niente sino a che non slacciò tutti i bottoni permettendo cosi al vestito di cadere a terra, era stupenda con quella biancheria intima , lui facendole voltare la testa nelle sua direzione le mise la lingua in bocca mentre tutte e due le mani ora entravano nel reggiseno per palparla…..mia moglie cominciò a gemere dal piacere e cosi anche le sue mani assieme a quelle lui palpavano con foga le tette poi guardandosi nello specchio lei slacciò il gancio che stava sul davanti del reggiseno lasciandole cosi le tette libere da costrizioni lui smise di farle lingua in bocca e guardando nello specchio disse. dio che belle tettone hai e che bei capezzoli duri e non solo a quanto vedo riflesso nello specchio, aggiungendo : dio e che figa pelosa hai ti escono i peli da tutti i lati ora continua tu a palparti le tette che io ho da fare e cosi dicendo scese lentamente con le mani verso le mutandine mentre mia moglie invece si leccava i capezzoli guardai la faccia di mia moglie in estasi e quando lui si insinuo con tutte due le mani nelle mutandine lei sospirando emise un siiii prolungato mentre allargando le cosce permetteva a lui di entrare meglio io eccitatissimo mi alzai e in meno di un secondo fui nudo senza che loro se ne accorgessero poi mi risedetti masturbandomi affascinato dalle mani di lui che trafficavano dentro le mutandine in quel bosco…poi vidi che le infilava dentro la figa prima un dito poi due cominciandola a masturbare e dicendole con voce roca dal piacere: che figona che hai bella larga e bagnata, mia moglie per tutta risposta smise con una mano di palparsi una tetta e mettendola dietro tra di loro le tasto il cazzo e aggiunse e tu che cazzone grosso hai non lo mai preso cosi grosso lui allora aggiunse vediamo di aprirtela di più…vidi che le infilava un terzo dito dentro allora io come se fossi stato il regista di un film dissi a lui con voce concitata guardando in viso mia moglie : strappale le mutande che voglio vedere quante dita le ficchi dentro lui sorpreso dal mio intervento mi guardo notando che ero nudo e sorridendo disse : si bravo dicci tu cosa vuoi che facciamo? che è più eccitante detto dal marito vidi mia moglie asserire col viso e allora ripetei strappale le mutande certo come vuoi tu e cosi che vuoi? E con un colpo secco strappo le mutandine mostrandomele come un trofeo lasciandola nuda col quel triangolo di peli neri gia bagnati di umori, poi me le tirò io le afferrai e le leccai poi eccitato con le mutandine nella mano mi afferrai il cazzo menandomelo e dissi a lui di aprile la figa e fammi vedere quante dita le ficcava dentro? guardavo le mani di lui aprire le grandi labbra ma prima che lui le infilasse le dita la voce di mia moglie dire : non mi sembra giusto che vi divertiate solo voi? Rivolta a me disse : tu sei nudo io quasi e voglio anche lui nudo!? hai ragione risposi io…allora lei si scosto da lui si liberò del reggiseno che era rimasto solo aperto, poi si avvicino a lui e le strappo quasi la camicia forse per vendicarsi, le apri i pantaloni e li fece cadere a terra dicendo a lui di liberarsene con un calcio e di togliersi scarpe e calze e quando lui ubbidiente rimase solo in boxer lo prese per mano e lo porto davanti a me, certo era molto eccitante la visione lui in boxer mia moglie nuda in calze e reggicalze bianchi tipo infermiera e io nudo…ma ritorniamo al momento quando lei fu davanti a me con voce vogliosa mi disse: era questo che volevi? e cosi dicendo infilo la mano nei boxer e le afferro il cazzo cominciando a menarlo poi rivolta a me aggiunse ho caro come lo ha grosso non lo mai preso cosi grande e ti piace chiesi io? Moltissimo rispose lei bene….terminai io allora levagli i boxer e prendiglielo in bocca lei non se lo fece ripetere slacciò il bottone dei boxer che caddero a terra e tenendolo nella mano ormai duro e scapellato guardandolo con voglia mi chiese :pensi che mi entrerà in bocca? prova le risposi, lei si inginocchio cominciando a leccarglielo per tutta la lunghezza sino ad arrivare alla grossa cappella poi afferrandoglielo con le due mani spalanco la bocca e vidi la cappella entrare a fatica ma dopo il primo urto di vomito dovuto alle dimensioni cominciò a ingoiarlo sempre di più con una espressione da porca poi improvvisamente mentre lei lo spompinava lui disse rivolto a mia moglie : dai pompinara fai vedere a tuo marito come ti piacciono i cazzi grossi, succhia che dopo ti sfondo quel bel figone peloso e poi ti spacco il culo perché anche se hai preso cazzi cosi come il mio sicuramente mai !? vedrai come godi tu e tuo marito poi rivolto a me disse ti gusta vedere tua moglie come spompina bene a la bocca capiente come la sua figona….posso riempire di sborra la sua figa? si risposi io vai tranquillo prende la pillola meno male rispose lui poi fermo mia moglie e le disse basta ora tocca a me….la fece sollevare e le ordino di levarsi tutto che la preferiva nuda come madre natura l’aveva fatta, lei ubbidiente con movimenti sexy si levo calze e reggicalze poi ormai nuda con lo sguardo di domanda attese una nostra richiesta mi venne subito una idea e dissi a lei : fammi vedere quante dita lui ti mette nella figa? Si aggiunse lui facci vedere come è grande ? si mise dietro di lei e la sollevo di peso ordinandole di stare in piedi sui grandi braccioli della poltrona dove ero seduto io rivolta verso di me, io ero affascinato dalla visione lei era li sopra di me come una dea nuda con le tette che sembravano ancora più grosse viste dal basso e con quel bosco nero tra le cosce e le grandi labbra che facevano capolino e guardando davanti a me vedevo lui nudo con il cazzone di lui che puntava in alto, poi lui con voce autoritaria rivolto a mia moglie disse : dai apriti la figa da sola facci vedere il buco? Si aggiunsi io e voglio vedere come ti masturbi davanti a noi e poi vedere come lo fa lui a te? Lei comincio ad accarezzarsi le tette e i capezzoli mentre lui si metteva al mio fianco col cazzo in mano, poi lentamente le mani di lei scesero verso i peli che pettino con le dita, altre volte avevo visto mia moglie scosciata ma mai aveva fatto quello che fece ora con le due mani si copri la figa poi guardando lui che si menava il cazzo cosa che del resto facevo pure io, le divarico aprendosi le grandi labbra come fosse un sipario e apparve il rosa della figa allora lui disse: ancora di più apritela… lei eccitata allargo il più possibile le cosce e rispose la volete spalancata? Si dissi io e lei si prese con le dita le grandi labbra e la spalanco era stupendo guardare in quel massa di peli neri il rosa della figa e il buco che sembrava dilatarsi sempre di più l’occhio mi corse proprio su il cazzo di lui duro e dissi: forse ti entra il cazzone suo almeno cosi a occhio poi lui le disse: ora che l’abbiamo vista facci vedere come ti masturbi? Lei sembro abituata a questo e comincio prima ad accarezzarsi poi si mise prima un dito poi due e tre dentro e mentre si sditalava lui smise di menarselo le andò dietro e cominciò a masturbarla appena lei senti le dita di lui smise di masturbarsi e si tenne le grandi labbra spalancate e lui comincio a sditalarla sempre più forte e affondo mettendole dentro prima tre dita poi quattro e poi facendo un cuneo fece entrare un poco della mano lei grido di piacere e lui guardandomi arrapato mi disse: guardala come gode a farsi mettere la mano dentro pensa quanti cazzi prenderebbe assieme….che bella porca hai sposato sono convinto che prenderebbe volentieri tutti i cazzi che vede? no rispose lei solo quelli grossi come il tuo e quelli che vuole mio marito io arrapato al massimo guardavo inebetito la scena mia moglie nuda e scosciata con una mano di lui nella figa e un grosso cazzo pronto a penetrarla difatti lui tiro fuori la mano dalla figa facendo uno strano rumore come di risucchio poi le fece cambiare posizione voltandola verso di lui e cominciò a leccargliela io dal basso vedevo la sua lingua lappare la figa e infilarsi dentro mentre lei gemeva di piacere poi lo prese per la nuca e se lo spinse contro vedevo il viso di lui tra i peli tutti bagnati del suo umore e lei che come un registratore ripeteva….si bravo leccamela tutta io non capivo più niente dal piacere e guardavo esterrefatto lui come gliela leccava e improvvisamente senza rendermene conto afferrai il cazzo di lui con la mano e cominciai a menarglielo prima timidamente poi aumentai il ritmo, ora lo stavo proprio segando e quando lui disse a lei :anche a tuo marito piace grosso lei incredula mi guardò dall’alto e senti la sua voce dirmi : si caro ti piace anche a te grosso? Non me lo aspettavo ma sono contenta, e se mi ami voglio che anche tu lo succhi ? ormai ero partito sopra la mia testa lui leccava la figa a mia moglie e io preso da un impulso irrefrenabile cominciai a leccare quel grosso cazzo all’inizio molto goffamente ma poi come se lo avessi sempre fatto provai a prenderlo in bocca, a lui la cosa sembro piacere perché dopo poco mi sborro in faccia smettendo di leccarle la figa e dicendole di guardare come ero bravo, poi mi prese la nuca tra le mani dicendomi : fai vedere a tua moglie come lo prendi in bocca bene lei scese dalla poltrona e si mise vicino a me sussurrandomi tu succhia e io ti lecco la sborra che hai addosso cosi fece mentre lui come un padrone mi spingeva la nuca sempre di più poi quando si senti soddisfatto disse a mia moglie dai ora tocca te bella figona ti voglio ficcare dentro tutto il mio cazzone mettiti sulla poltrona a gambe spalancate, che tuo marito mi aiuta a mettertelo dentro pensa che libidine tuo marito ti infila con le sue mani un cazzone di un altro nel tuo figone poi rivolgendosi a me mi disse di alzarmi e mentre lei si sedeva al posto mio nella poltrona disse : dai fagli mettere i piedi sui braccioli e a gambe spalancale prendimi il cazzo in mano e menamelo che voglio che tua moglie veda come me lo fai diventare duro!? io comincia a menarlo vidi mia moglie guardare e leccarsi le labbra con una faccia da porca mai vista si strizzava anche le tette da sola intanto il cazzone diventava sempre più duro e grosso e quando fu tutto scapellato lui mi disse ora mettiglielo dentro con le tue mani però prima leccagliela voglio che la prepari bene ,io mi abbassai tra le sue cosce e la leccai a fondo poi lui mi fece alzare si posiziono al posto mio tra le sue cose e mi ordino di prenderle il cazzo e di ficcarlo nella figa a mia moglie che guardandolo nelle mie mani disse : mamma che bello grosso…. si ficcamelo, io le aprii le grandi labbra e appoggiai la cappella al buco poi con un piccolo colpo di reni lui le ficco dentro la cappella era veramente asinino quel cazzone lei emise un grido di dolore guardandolo con piacere e quando lui mi disse : ora che la cappella e dentro continua a menarlo e aggiunse, non mi era mai capitato di farmi fare una sega dal marito mentre è nella figa della moglie! Io eccitato da quella nuova esperienza ricominciai a segarlo mentre mia moglie gemendo diceva: e la prima volta che mi sento fare una sega nella mia figa…dai mena quel cazzone che mi piace io ora glielo menavo con foga e vedevo le tette di mia moglie sobbalzare per il ritmo che davo alla sega lui comincio a spingere sempre di più e quando le fu dentro per almeno meta del cazzo mi disse di spostarmi e di godermi lo spettacolo prese le gambe di mia moglie le spalanco il più possibile sollevandole nell’aria cosi che lei non avesse punti di appoggio poi con colpi sempre più forti glielo ficcò dentro tutto , mia moglie godeva di brutto parlava da sola diceva che se lo sentiva in pancia che era una sensazione stupenda che mai le era piaciuto cosi tanto…. Comunque pure lui era su di giri le dava di quei colpi che le levavano il fiato, io andai dietro a lui e mettendomi in ginocchio mi gustai lo spettacolo di quel cazzone che era diventato grosso come un pugno e che aveva aperto completamente la figona a mia moglie che per via dei colpi e dell’aria che espelleva ora rumoreggiava con la figa, e gemeva che sembrava una autoambulanza , poi improvvisamente lui lo tiro fuori di colpo prese mia moglie per un braccio la sollevo la mise in posizione pecora e con un solo colpo glielo rificcò dentro tutto poi riprese a cavalcarla senza pudore e le disse : è cosi che si montano le vacche poi si piego in avanti le afferro le tette che ballavano di brutto e aggiunse che bei tettoni hai dopo voglio che ci metti il cazzo in mezzo lei con voce rotta dal piacere rispose si tutto quello che vuoi mi sento troia ora e mi piace lui incurante della mia presenza disse anche se ti chiedessi le cose più porche? Si qualsiasi cosa poi rivolgendosi a me disse sai che tua moglie e una zoccolona stupenda ti piace come te la chiavo? Mi fai impazzire le risposi è bello vedere come te la monti, intanto notai che aveva smesso di palparle le tette che ora avevano ripreso a ballare e aveva cominciato a infilarle un dito nel culo poi le mise il pollice mentre le trombava era eccitantissimo vedere quel cazzone che faceva dentro e fuori a tre centimetri dal mio naso poi quando fu ben bagnato tiro fuori il cazzo dalla figa lasciando un grande buco come se avesse partorito e senza darle tempo di capire glielo infilo nel culo facendola gridare almeno per il momento di dolore la stava proprio sfondando ma la cosa mi eccitava perché sono certo guardandola che a lei piacesse, vidi che le grandi labbra della figa si erano gonfiate e il clitoride era diventato come un piccolo cazzo intanto anche lui stava perdendo ogni ritegno e prendendola per i fianchi la inculava di forza ordinandomi di guardare e di menarmi il cazzo che le piaceva vedere il marito che si segava davanti alla moglie poi quando lui senti che stava per sborrare mi disse di andare davanti a mia moglie e di sborrarle in faccia io andai davanti al viso di mia moglie che aveva un espressione di piacere ma distrutta aveva la bocca aperta e io senza pensarci glielo infilai in bocca dicendole : dai porca succhia il cazzo a tuo marito mentre un altro ti rompe il culo lei mi prese in parola e me lo succhio cosi forte che in pochi minuti era diventato gonfio e quando l’altro con un rantolo le sborro in culo per poi tirarlo fuori e continuare la sborrata nella figa io eccitato ma svuotato di sborra per le troppe seghe ma col gusto di averlo nella sua bocca feci una cosa che mai avevo fatto le pisciai in bocca lei ormai come in trance accettò anche questo poi sfinita ma appagata e piena di sborra si andò a fare la doccia mentre lui guardandola andare mi disse : che bella troiona è tua moglie mi piace chiavare quel bel figone caldo con quei bei tettoni che ballano e saltano mentre glielo ficco dentro e poi con te che ti ecciti mi arrapo di più, scommetto che si ti dicessi che la prossima volta mi porto degli amici tu ne saresti contento? Sinceramente risposi è il mio sogno vederla nuda tra tanti maschi attorno a lei che la leccano la scopano la palpano e che glielo ficcano in bocca o dove vogliono eccitati anche dalla presenza del marito!? lui mi guardo in viso e annuendo disse vedrò di accontentarti!?…comunque ci fu un seguito ma lo scriverò la prossima volta.

[Total: 0    Average: 0/5]

Ora sei Offline, Navigazione Limitata